20 Aug 2014

Il Fuoco del Morrone e l'inizio della Perdonanza

20/08/2014

Il 23 agosto di ogni anno è considerato l'inizio della Perdonanza grazie all'accensione del tripode della Pace posto sulla torre civica di Palazzo Margherita, denominato Fuoco del Morrone.

 

L’operazione viene eseguita dal Sindaco della città dell’Aquila, il quale riceve la fiaccola dall'ultimo dei tedofori del Movimento Celestiniano, ovvero dall'organizzazione che da sempre cura la staffetta che parte da metà agosto dall'Eremo di Sant'Onorio dove Pietro da Morrone svolgeva la sua attività.

 

Questa tradizione si rifà al corteo con cui Pietro Angelerio, alla fine dell'agosto del 1294, una volta nominato Pontefice, arrivò in sella a un asino all'Aquila dove ricevette le insegne papali nella Basilica di Collemaggio da lui fatta costruire.

 

Al corteo parteciparono molte personalità di spicco dell'epoca tra le quali il re Carlo II d'Angiò, il figlio Carlo Martello e il cardinale Pietro Colonna.

 

Negli anni ottanta il cammino è stato riproposto come evento che tradizionalmente precede la Settimana Santa della Perdonanza; i tedofori arrivano in Piazza Palazzo e accendono con la fiaccola (il Fuoco proveniente dalle montagne del Morrone) il tripode posto sulla torre civica, la stessa in cui è custodita la Bolla del Perdono.

 

Ecco il video della cerimonia di accensione del fuoco che ha dato inizio alla Perdonanza 2013.

Federica Capulli FacciataParco del solePanoramaPratoStoriaCelestino VPorta SantaFestaPerdonanza CelestinianaTradizioneMemoriaAmicizia 04.09.2013
ungiornoacollemaggio FacciataPortalePietro da MorroneCelestino VPorta SantaPerdonanza CelestinianaArteTradizioneReligione 30.10.2013

Racconta
la tua storia
di Collemaggio.

Condividila con noi attraverso un messaggio, una foto o un video: potrai vederla pubblicata qui sul Diario, insieme a tutte le altre.

diventa protagonista
Pietro Angeleri: un uomo importante per L’Aquila

Una storia e una personalità affascinanti quelle di Pietro, meglio noto come Pietro dal Morrone l’eremita. Per quanto reietto alla vita sociale e politica, nel 1294 fu nominato Papa. Perché proprio lui? E perché a L’Aquila?

vai all'articolo StoriaPietro da MorroneCelestino VPerdonanza CelestinianaReligione 06.08.2014
Sulle orme di Celestino V: gli eremi

“Semplicità e austerità”, sono queste le due parole che meglio rappresentano la vita del futuro Papa Celestino V. Caratteristiche che si riscontrano nei luoghi che ne segnarono il suo passaggio e che, ancora oggi, sono meta di milioni di persone.

vai all'articolo StoriaPietro da MorroneCelestino VPerdonanza CelestinianaReligione 13.08.2014
Il Corteo della Bolla del Perdono e l'apertura della Porta Santa

Il 28 agosto, giorno d'inizio dell'indulgenza, la Bolla fa la sua annuale comparsa al cospetto della cittadinanza al termine di un corteo storico che da Palazzo Margherita raggiunge la basilica di Santa Maria di Collemaggio per l’apertura della Porta Santa.

vai all'articolo Pietro da MorroneCelestino VFestaPerdonanza CelestinianaTradizionePalazzo MargheritaBolla del Perdono 25.08.2014